Disegnato da Freepik

PERCHÉ FARE EMAIL MARKETING?

Con lo sviluppo dei social media e l’aumento del loro utilizzo per le campagne di marketing digitale, molti si chiedono se le mail siano ancora uno strumento efficace per il proprio business. La risposta è: ovviamente sì! L’email marketing infatti, se accompagnato da una corretta strategia, è tuttora uno strumento fondamentale e insostituibile per il successo del proprio brand.

Scopriamo i 9 motivi per cui dovresti assolutamente mettere in atto una campagna di email marketing:

 

1) Restare in contatto con il target 

Le email permettono in primo luogo di fornire informazioni. Se i consumatori ricevono le tue mail è perché hanno scelto di fornirti il loro contatto o di iscriversi alla tua newsletter; sono quindi in qualche modo interessati a te e ai servizi che offri, in maniera più o meno consapevole. Ecco che quindi puoi utilizzare le mail per tenere costantemente informato il tuo target, creando con lui un rapporto telematico che verrà percepito come diretto e personale.

 

2) Raggiungere i consumatori in tempo reale

Secondo una ricerca di Litmus il 54% delle mail sono aperte e lette da smartphone. Non solo i social media, quindi, permettono di raggiungere il pubblico in tempo reale! Delle mail ben disegnate e ottimizzate per i dispositivi mobili hanno livelli di conversioni maggiori a quelli di qualsiasi altro medium fruito da cellulare.

 

3) Intrattenere i consumatori

Le persone fanno cose con le mail: le spostano, le eliminano, le aprono, le inoltrano… Come è vero che le mail raggiungono in tempo reale il target è altrettanto vero che con queste il target interagisce. Consapevoli di questo è possibile dotare le email di una “call to action”, guidare le persone verso una certa azione, come alla visita del proprio sito web, a una telefonata o a un acquisto. Grazie anche alle call to action oltre il 25% delle vendite dello scorso 2016 è stato attribuito al marketing e-mail.

 

4) È facile da monitorare

La gran parte degli strumenti di email marketing ti danno la possibilità di monitorare ciò che accade alla tua campagna di posta elettronica dopo il suo avvio. In questo modo avrai sempre sotto controllo dati come tassi di consegna, di rimbalzo, tassi di click ecc. Questo ti permetterà di verificare in tempo reale l’andamento della tua campagna, apportando eventuali modifiche che la adattino sempre più al target a cui ti rivolgi. Il numero delle mail in particolare deve assolutamente rispecchiare l’interesse del tuo pubblico, e solo con un monitoraggio costante è possibile individuare il quantitativo di email che mantenga vivo l’interesse del tuo target.

 

5)È conveniente

Il costo per conversione con il marketing e-mail è davvero basso: esso ti permette di raggiungere un gran numero di consumatori per pochi centesimi a messaggio. Infatti i servizi di posta elettronica il più delle volte hanno prezzi molto bassi o, addirittura, sono totalmente gratuiti, come MailChimp o VerticalResponse.

Nonostante gli alti tassi di ROI (ritorno degli investimenti) gestire una campagna di email marketing è impegnativo a livello di tempo e strategia; ecco perché è sempre meglio farsi affiancare da figure esperte che gestiscano le mail dalla fase di progettazione e pianificazione a quella di invio e di manutenzione del database con i dati.

 

6) Permette la messaggistica mirata

L’email marketing permette di creare messaggi diversi per segmenti di acquirenti diversi. Come sappiamo i potenziali clienti possono trovarsi in fasi diverse dello stesso ciclo di acquisto: la fase di considerazione, quella di ricerca e comparazione, e quella dell’’acquisto. Segmentare questi clienti in opportuni elenchi di marketing di posta elettronica aiuta la tua azienda a raggiungere questi gruppi in modo più efficace: infatti, adattando il messaggio alle singole tappe che il cliente percorre, è possibile accompagnarlo fino alla conclusione del suo ciclo di acquisto fornendogli tutte le informazioni di cui ha bisogno.

 

7) Aumenta la brand awareness

Possedere l’indirizzo email di un cliente o di un prospetto significa una cosa: che egli ha mostrato un certo interesse per la tua attività. Il marketing e-mail ti dà la possibilità di aumentare quel livello di interesse, quella consapevolezza del marchio, mantenendo viva la sua attenzione. Questo significa dotarsi di un marketing email che promuova non solo i tuoi prodotti e servizi ma anche l’attività del tuo brand all’interno della comunità in cui vive. A volte, mettere da parte l’obiettivo primario della vendita, permette di guadagnare la fiducia dei clienti e di aggiungere un senso di personalità al proprio marchio.

 

8) È tempestivo

Una delle caratteristiche principali del marketing email è che, utilizzato nel giusto modo, permette effettivamente di avere un rapido ritorno nelle vendite. Per ottenere questo però è fondamentale utilizzare al meglio tutti i dati e le informazioni che si possiedono, dei clienti, per offrire loro offerte mirate e tempestive a cui faranno più fatica a rifiutare. Ne sono un esempio le promozioni stagionali, quelle di compleanno o per le festività: offerte di breve durata che creano nel consumatore quel senso di urgenza all’acquisto che generalmente lo spinge a comprare.

9) Tutti, o quasi, usano la posta elettronica

Un sondaggio Hubspot indica che il 91% dei consumatori utilizza l’email. Questa informazione da sola basta a sottolineare l’importanza perlomeno di provare ad utilizzare questo strumento per il proprio business. L’email rappresenta un’occasione incredibile per raggiungere i clienti. Non solo è possibile fornire loro sconti, offerte speciali, nuovi prodotti e altro ancora, ma tutti questi contenuti potranno poi essere ricondivisi da loro ad altre persone, aumentando così esponenzialmente il pubblico della vostra campagna.